Oggi vi propongo un piatto veramente ricco, un piatto unico  che arriva direttamente dalla tradizione spagnola:

la Paella alla Catalana!

Il procedimento è un po’ lungo e gli ingredienti sono parecchi, ma vi assicuro che ai miei ospiti piace molto.

La padella che io uso viene direttamente dalla spagna ma si può acquistare anche qui in Italia nei negozi di casalinghi che ultimamente la tengono, chiedendo specificatamente per quanti commensali si vuole fare.

Io ne ho viste di enormi fino a 30 persone!
Per tutti questi commensali ci vuole un fornello apposito, in pratica come quello delle cucine da campo. Fantastica la paella!
E’ una pentola un po’ cava al centro, quindi particolare anche per questo.
Una nota: per questa preparazione occorre molto olio per fare cuocere tutti gli ingredienti nella stessa pentola in tempi diversi.
Allora preparatevi tutti i prodotti, sistemateli per bene e cominciamo con la nostra ricetta, piano piano, un alimento alla volta.

Ingrediente per una pentola da 7-8 persone

300 gr di calamari
300 gr di code di gambero
300 gr di arista di maiale
300 gr di petto di pollo
1/2 kg di vongole
20 cozze
1/2  peperone giallo o verde
14 gamberoni
1 piccola cipolla
1 spicchio d’aglio
100 gr di piselli in scatola
3 pomodori pelati
1 bustina di zafferano
8 bicchieri di brodo vegetale o di pesce
4 bicchieri di riso parboiled per risotti raffinati
sale
250 ml di olio evo
peperoni rossi sottolio (qualche pezzetto)

per prima cosa puliamo il pesce, sgusciamo le code di gambero, apriamo le vongole e le cozze mettendole dentro ad una pentola e facendole bollire, naturalmente dopo averle lavare e raschiate tutto il succo dei molluschi andrà colato nel brodo mettere anche una bustina di zafferano[1].

Le vongole vanno quasi tutte sgusciate  a parte qualcuna che va lasciata per la decorazione finale le cozze vanno lasciate con con il guscio per la decorazione tagliare il pollo e il maiale a cubetti e mettere da parte [2].
A questo punto mettere l’olio in padella e iniziare con inserire la cipolla, l’aglio e il peperone tagliati [3].

Mescolare spesso per non far bruciare.

Dopo questo, inserire il maiale, il pollo, i calamari tagliati a rondelle, i pelati, i piselli, le vongole, i gamberetti. Ogni ingrediente deve essere salato al momento dell’inserimento in padella

quando tutto sarà cotto versare il riso e la metà dei bicchieri di brodo [4].
Sistemare per bene il riso e decorare con i gamberoni, il resto delle vongole, le cozze e le strisce di peperone sottolio[5].

Fare cuocere la paella aggiungendo tutti i bicchieri di brodo è girando la padella   sui fornelli per non farla bruciare,fino alla cottura del riso.

A cottura ultimata spegnere i fuochi e coprire con carta forno per 5 minuti prima di servire!

RiccardoM e Marisa all'opera

RiccardoM e Marisa all’opera

Paella

Paella

Share.

3 commenti

  1. Che bella Marisa la nuova grafica, e il logo mi piace un sacco davvero ricercato ed originale! Complimenti!…questa paella e veramente ricca, io ne ho assaggiate ma molto più semplici…ad esempio nella tua che c’è carne e pesce insieme ( lo so che si fa proprio così) mi chiedo chissà mi piacerebbe, lo sai io sono per una cucina un po più semplice, purtroppo in cucina non oso molto! Baci Elisabetta

     
    • Ciao!grazie per i complimenti,sono contenta che ti piaccia questo nuovo blog,un po’ più ricco.Comunque non sono io l’artefice ma Riccardo, mio figlio che ha la passione dei viaggi, della cucina, della fotografia… Tutte le belle cose della vita!!
      Baci

       

Leave A Reply