Ad Urbania, nel Pesarese, c’è una piccola chiesa.  La chiesa dei morti.
Al suo interno c’è una stanza, quasi una cripta. Ti bastano 2 euro per accedervi con tanto di guida. Lì troverai qualcosa di misterioso quanto meraviglioso: 18 Mummie.

18 corpi mummificati ognuno con una storia propria.

C’è chi è morto di colesterolo, chi infilzato da un fioretto o chi investito da un carro. In qualcuno di loro si riconoscono ancora oggi le espressioni del viso, i capelli, i denti o la pelle d’oca di uno sfortunato che fu sepolto vivo. Perfino gli organi interni sono rimasti intatti.

Com’è possibile? Si parla di una combinazione di muffa, areazione e umidità mixati con cura da madre natura per un lavoro impeccabile. Non esistono mummie così ben mantenute come quelle di Urbania.
Ancora una volta la natura ci mostra la sua maestosa perfezione.

Potrei parlarvi per ore della storia di ognuno di queste mummie, o il perché alcune siano mantenute in maniera migliore… Ma preferirei che, prima o poi, faceste un salto di persona in questo suggestivo paesino per ammirarle ed ascoltare la loro storia, perché ne vale davvero la pena!

 

Dove si trova la Chiesa dei Morti?
Guardalo nella mappa!

Share.

Leave A Reply