Questo è uno dei piatti tipici della nostra tradizione:
Il friccò si può fare con svariate carni. Pollo, coniglio, agnello, vitello, anatra o oca.

Oggi vi voglio proporre quello di pollo, da mangiare con la mitica crescia della quale pubblicheremo anche qui la ricetta.

Il pollo in friccò può essere cucinato in bianco o al sugo, noi lo preferiamo con il sugo per intingere la crescia (sì, facciamo la scarpetta!) o il pane fresco!

Una bontà!

Ingredienti per 6 persone

-1 pollo medio
– aglio
– rosmarino
– 400 gr di pelati
– sale
– pepe
– 1/2 bicchiere di aceto di vino bianco

Procedimento
Tagliare il pollo in pezzi
metterlo in una larga pentola calda con aglio e rosmarino a rosolare rigirandolo spesso
il pollo farà il suo olio 
salare e pepare. [1] 
A cottura quasi ultimata preparare la salsa
mettendo i pelati schiacciati in una terrina con sale, pepe, aceto aglio e rosmarino. [2]
Togliere gli odori vecchi dal pollo
versare la salsa sul pollo (sfrigolerà). [3]

Fare restringere la salsa
servire il pollo con il suo sughetto!

P.S. fate pure la scarpetta, non è maleducazione!

Share.

4 commenti

Leave A Reply