Che bella la pasta colorata, mette allegria e, soprattutto i bambini, la mangiano volentieri, la faccio con farina di grano duro e farina di grano tenero macinata a pietra, sale e acqua, poi aggiungo concentrato di pomodori, oppure, spinaci per il verde, barbabietola per il rosso intenso, nero di seppia, cacao amaro, zafferano, insomma tutte cose buone che fanno diventare la pasta anche molto bella!!

Oggi vi voglio parlare di un particolare tipo di pasta, le trofie, si trovano in commercio anche secche e bisognerebbe utilizzare, per crearle, il ferro da calza ma io ie faccio con uno spiedino di legno.

Vi voglio proporre 4 colori: verde, giallo, rosa e marrone ma state sicuri che ne arriveranno altri di colori perchè ho in mente un sacco di idee per colorare la pasta  con prodotti naturali e pian piano mi cimenterò nei vari esperimenti che sono la cosa che preferisco in cucina! naturalmente si possono lasciare anche nature che sono adattissime per i condimenti al sugo,

 

Dose per 5 persone:

  • 250 gr di farina di grano duro
  • 250 gr di farina di grano tenero
  • Un pizzico di sale

farete quattro mucchietti da 125 gr l’uno circa  e ad ugni base aggiungerete:

per il verde: 50 gr di spinaci freschi lavati e asciugati frullati insieme alla farina +40 gr di acqua tiepida

per il giallo 1 bustina di zafferano + 50 gr di acqua tiepida

per il rosa 50 gr di concentrato di pomodoro +40 gr di acqua tiepida

per il marrone 20 gr di cacao amaro +60 gr di acqua tiepida

Per il condimento:

n. 5 salsicce

uno scalogno, una carota, un pezzo di sedano (per il soffritto)

200 gr di funghi champignon

sale, pepe

olio di oliva

Con le dosi di farina, ingredienti freschi e acqua formate degli impasti, la consistenza dell’impasto deve essere molto dura, farete quasi fatica a mescolarla (ma va bene così!)
mettere tutti gli impasti dentro a dei sacchetti di nylon e lasciate riposare per circa mezz’ora. [1]
Ora stendere l’impasto con la macchina fino allo spessore 2-3 quindi, abbastanza grosso.
Tagliate delle piccole strisce lunghe circa 5 cm [2]
Arrotolare intorno allo spiedino fino ad esaurimento impasti. [3][4]

In una padella grande abbastanza per contenere anche le trofie versate qualche cucchiaio di olio evo,
affettate sottilmente scalogno sedano e carota e fate un soffritto finché il tutto diventa morbido.

Aggiungete le salsicce sbriciolate ed infine i funghi che avrete provveduto a pulire, affettare e cuocere in una padella a parte

Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e al bollore versateci le trofie che dovranno bollire per max 1 minuto.
Scolatele e versatele nella padella col condimento mantecandole con qualche mestolo di acqua di cottura fino a cottura ultimata e perfetta mantecatura.
Servire calde con formaggio grattugiato a piacimento.

 

 

Share.

1 commento

  1. Ma che belle Mari, mettono proprio allegria! E’ vero che senza i blog non ci saremmo mai incontrate. Vorrei tanto ripetere, continuo a dirlo e non mi decido mai. Dovremmo parlarne seriamente! Un bacione

     

Leave A Reply